Al via la XIII edizione di “The Future of Science” 21-22/09 a Venezia

“La scienza deve uscire dai laboratori per incontrare i grandi temi dell’umanità”.
Umberto Veronesi

#TFOS2017  13th WORLD CONFERENCE
The Lives to Come
September 21-22, 2017 Venice

Cari Voi,

Torna l’appuntamento con The Future of Science, il ciclo di conferenze internazionali volte a definire un nuovo ruolo della scienza nella società del terzo millennio.
Nato da un’idea della Fondazione Umberto Veronesi, il progetto viene realizzato in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini e la Fondazione Silvio Tronchetti Provera.

La XIII edizione di ‘The Future of Science- The Lives to Come– in programma il 21-22,Settembre 2017 a Venezia, sull’affascinante isola di San Giorgio Maggiore, presso la sede della Fondazione Cini, rappresenta un’opportunità rara per scienziati, filosofi, teologi, economisti, politici, docenti, studenti e per tutte le persone di cultura desiderose di confrontarsi con alcuni tra i più autorevoli uomini di pensiero dei nostri tempi su temi tanto cruciali per il destino della nostra civiltà.

The-Future-Of-Science-www-thefutureofscience-org-350X200

Un rapporto sempre più stretto tra scienza, società, etica e poteri decisionali. Un vaccino che possa combattere il cancro. Alimenti in grado di prevenire patologie. Nuovi metodi che ci permetteranno di curarci tra vent’anni, dal vaccino che possa combattere il cancro agli alimenti in grado di prevenire patologie, dai nuovi metodi che ci permetteranno di curarci tra vent’anni al rapporto tra scienza, società, etica e poteri decisionali. Questi sono solo alcuni esempi di quello che la scienza potrebbe riservarci nel futuro e che saranno al centro della XIII edizione della Conferenza Mondiale “The Future of Science” dal titolo The Lives to Come. 

The Lives To Come

GLI OBIETTIVI
Gli obiettivi che il progetto si pone sono:

  • Riportare la scienza al centro del dibattito culturale e sociale, per rendere la comunità mondiale informata e partecipe sul costante progresso scientifico e sul suo impatto sempre maggiore nelle attività umane.
  • Riaffermare la dimensione etica della scienza accanto a quella razionale, grazie ad un dialogo costruttivo tra la scienza e tutte le altre correnti culturali che costituiscono il mondo moderno, per stabilire un nuovo punto di riferimento per il futuro.
  • Promuovere la Carta di Venezia, un documento di consenso che mira a coinvolgere un gruppo multidisciplinare di pensiero, con l’obiettivo di esaminare le problematiche etiche e sociali legate alle innovazioni scientifiche e offrire ai Governi e alla pubblica opinione indicazioni chiare e motivate sulle potenzialità del pensiero scientifico e sul valore etico della scienza.

L’iniziativa, voluta già dal 2005 da Umberto Veronesi, sostenitore della cultura scientifica, vedrà anche quest’anno riunite alcune delle maggiori menti scientifiche del mondo e sarà l’occasione per affrontare temi quali i valori sociali, la medicina e la nutrizione del futuro.

The Original, 

ParlaNtina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...